I' Tuscani da un'idea di Alberto Florindo: cibo toscano di qualità. Sono già tre i ristoranti a Firenze

Traduci pagina

Posted by

I’ Tuscani da un’idea di Alberto Florindo: cibo toscano di qualità. Sono già tre i ristoranti a Firenze

Tutto ha inizio nel giugno 2012 quando Alberto Florindo apre a Firenze, nel quartiere di San Frediano, il primo piccolo locale, antesignano de I’ Tuscani. L’idea era di dare vita ad un nuovo concept nel mondo della ristorazione al centro del quale ci fossero il prodotto e la sua qualità oltre che la sua storia.

Avviò pertanto la ricerca di piccole aziende non presenti nella grande distribuzione e che avessero una storia da raccontare. Questo primo locale aveva un menu che possiamo definire “bandiera”: antipasto di salumi e formaggi, bistecca con verdure grigliate e cantucci e vin santo.

Questo nuovo concept piano piano ha iniziato a fare breccia nel cuore dei fiorentini, ed il titolare Alberto iniziò a farsi conoscere in città mentre il locale iniziava a configurarsi come un piccolo cult. Fu proprio in questo periodo che Florindo conobbe Enrico Burberi, rappresentante nel mondo della ristorazione, il quale rimase entusiasta del progetto e dell’entusiasmo che lo permeava, e decise di parteciparvi come socio.

Nel 2014 nacque quindi I’ Tuscani 1 in San Frediano; nel 2015 nacque I’ Tuscani 2 in via de’ Federighi (zona via della Spada); cui seguirà I’ Tuscani 3 in via Dante Alighieri, che può vantare anche di un’area kids; e infine nel 2017 apre I’ Tuscani 4 in via dei Vagellai.

Oggi I’ Tuscani è composto da tre ristoranti sotto la supervisione di Alberto Florindo in collaborazione con i soci Enrico Burberi e David Dubois e a moglie di Florindo, Barbara Fagioli anche lei socia del brand, che lo ha supportato fin dall’inizio collaborando all’avvio di tutti i progetti.

L’ultima novità della quale a breve si potranno avere novità è l’apertura a Ocean Flower Island in Cina di un I’ Tuscani. Ocean Flower è un arcipelago artificiale sottosuolo situato al largo della costa nord di Danzhou (Hainan), in Cina, posizionato a ovest della penisola di Yangpu. Si tratta di un enorme progetto del Gruppo Evergrande: tre isolotti indipendenti di un’area di 381 ettari dove troverà spazio anche una eccellenza fiorentina come I’ Tuscani.

Intanto i menu si rinnovano ad ogni stagione e si presentano al pubblico.

 

 

 

 

 

 

 

 

0 0 8426 18 Giugno, 2019 Flash News, Gourmet 18 Giugno, 2019

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. E' speaker e cura trasmissioni su eventi legati al mondo dello sport (motori, atletica, triathlon, ciclismo) e dell'enogastronomia. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata per oltre 10 anni di cronaca nera e cronaca giudiziaria, oggi scrive come freelance per testate giornalistiche di sport, food & wine, turismo, eventi, ambiente e territorio. Ha lavorato anche nella comunicazione politica in occasione di campagne elettorali. Diplomata sommelier Ais, già responsabile dell'ufficio stampa di Slow Food Toscana, ha curato la gestione ed organizzazione di eventi legati al settore enogastronomico. E' segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unarga. E' membro del consiglio direttivo dell'Associazione Stampa Toscana, e di USSI Toscana (Unione Stampa Sportiva Toscana) e fa parte della Commissione pari opportunità della FNSI. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »