Torna la stagione concertistica di Oida

Traduci pagina

Torna la stagione concertistica di Oida
Posted by

Torna la stagione concertistica di Oida

Mercoledì 28 febbraio alle ore 21 al Teatro Petrarca di Arezzo torna la stagione concertistica organizzata da OIDA – Orchestra Instabile di Arezzo insieme al Comune di Arezzo con “Improvvisamente, la Danza – Incontro di Arti in Musica”.

L’Orchestra Giovanile di Arezzo, diretta dal Maestro Roberto Pasquini e con Giulia Pasquini violino solista, e le più importanti realtà della danza del territorio aretino interpreteranno le Quattro Stagioni di Vivaldi, da “Il Cimento dell’Armonia e dell’Inventione” op. 8.

Una riflessione sul tempo ed il suo scorrere sarà il filo conduttore del ricco programma della serata che aprirà con le giovani ginnaste della Società Petrarca Gymnaestrada che, grazie alle coreografie di Gianni Bruschi, coniugheranno arte, sport e un messaggio sociale. Poi sarà la volta dell’Orchestra Giovanile con l’esecuzione di “Le Temps” di Charles Aznavour su arrangiamento di Matteo Trimigno, con Marco Lazzeri al pianoforte e la voce di Gianni Bruschi. 

La performance di Spazio Seme, Associazione appartenente a OIDA e molto attiva ad Arezzo in ambito artistico a tutto tondo, sarà dedicata a L’Autunno, mentre la Primavera sarà affidata a Sosta Palmizi, punto di riferimento nel panorama italiano e internazionale per danzatori e coreografi di tutto il mondo; a seguire L’Estate e L’Inverno saranno interpretate dagli artisti di quella istituzione formativa di altissimo livello che è il Carolina Basagni Centro Danza.

Contaminazione fra musica e danza, performance e spirito di innovazione sono le caratteristiche di questo evento aperto a tutti per il quale anche il Comune di Arezzo ha voluto sottolineare l’importanza istituendo un biglietto speciale a € 7.00 per gli under 25, valido per II, III e IV ordine.

Maggiori informazioni su www.oidarezzo.it

0 0 354 23 febbraio, 2018 Flash News, Spettacoli febbraio 23, 2018
Elena Mondovecchio

About the author

Laureata in Storia Contemporanea. Esperta di comunicazione della Scuola dello sport Coni Toscana e di media sociali. Lettrice vorace e appassionata di tutto quello che è la campagna: dal cibo a km 0 al vino alla natura in tutte le sue forme. Su Toscana in Style scrive di cultura a 360 gradi. Per contattarla: e.mondovecchio@gmail.com

View all articles by Elena Mondovecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »