Una nuova stagione per il Coro Harmonia Cantata

Traduci pagina

Una nuova stagione per il Coro Harmonia Cantata
Posted by

Una nuova stagione per il Coro Harmonia Cantata

Nato all’interno della Scuola di Musica di Fiesole nel 1977, per poi costituirsi in associazione Corale e operare autonomamente dal 1997, il Coro Harmonia Cantata corre ormai sicuro verso il traguardo dei quaranta anni di attività, durante i quali si è imposto come uno dei principali cori amatoriali di Firenze e della Toscana.

Nel suo lungo cammino, rendendosi protagonista di importanti eventi musicali, ha sempre tenuto vivo l’impegno allo sviluppo delle potenzialità tecniche ed espressive dei singoli cantori per il raggiungimento della qualità più alta nella resa del testo musicale.

Lo ricordiamo protagonista al 56° Maggio Musicale Fiorentino con musiche di Globokar eseguite sotto la direzione dello stesso autore; al festival di Spoleto del 1999, alla Settimana Musicale Senese e al “Micat in Vertice” dell’Accademia Chigiana di Siena; a numerose edizioni dell’Estate Fiesolana, al Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano nel 2016.

Il coro si esibito sotto la direzione di importanti direttori quali Salvatore Accardo, Marco Balderi, Piero Bellugi, Roberto Gabbiani, Claudio Desderi, Lu Ja.

Il 2012 vede il coro impegnato in due importanti produzioni: con la Camerata Strumentale di Prato sotto la direzione di Alessandro Pinzauti, solista Monica Bacelli, esegue le musiche di scena della “Rosamunde” di Schubert; con l’Orchestra Pistoiese Promusica sotto la direzione di Daniele Giorgi esegue “Nanie” e “Schicksalslied” di Brahms.

Nel 2013 esegue il “Requiem Tedesco” di Brahms e, sotto la direzione di Oleg Caetani, i “Vesperae Solennes de confessore” di Mozart. L’anno successivo propone due prime esecuzioni per Firenze. “Le Rovine di Atene” di Beethoven e, sotto la direzione di Petru Ladislau Horvath, la versione per soli, coro e orchestra dello “Stabat Mater” di Pergolesi.

Il 2015 vede il coro protagonista nella “Petite Messe Solennelle” di Rossini; lo scorso luglio partecipa al Cantiere Internazionale di Montepulciano eseguendo il “Requiem” di Cherubini sotto la direzione di Roland Boer.

Questi anni di successi sono stati possibili grazie all’impegno del suo fondatore, e oggi direttore artistico, il Maestro Elio Lippi, che non ha mai smesso di credere nell’importanza del suo coro, meritandosi per questo, nel 2015, il premio Marzocco – Città di Firenze.

Oggi il coro lavora sotto la direzione appassionata di Raffaele Puccianti, con la collaborazione della pianista Beatrice Bartoli, protagonista di molti concerti del coro in veste di accompagnatrice: grazie alla loro cura Harmonia Cantata si avvia verso i quarant’anni con un invidiabile freschezza.

Un organico di circa sessanta elementi, eterogeneo per età e formazione ma unito dalla passione per la musica e una dedizione totale allo studio, che rende la partecipazione al Coro un’esperienza importante nella vita di chi ama il canto.

Centinaia di cantori in questi anni si sono alternati nell’organico del coro, tutti uniti dal solo desiderio di fare musica insieme senza nulla chiedere in cambio se non l’applauso e la soddisfazione del pubblico.

Ad ognuno di questi cantori, ai loro maestri, deve andare il nostro applauso e il nostro augurio di buon coro per questa stagione che sta per iniziare e per i prossimi anni.

Puoi seguire il Coro Harmonia Cantata consultando:

www.harmoniacantata.it

https://it-it.facebook.com/CoroHarmoniaCantata

coro-harmonia_cantata

premio-maestro-elio-lippi

0 0 1090 20 settembre, 2016 Eventi, Flash News, Spettacoli settembre 20, 2016
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive per varie testate giornalistiche di cultura, enogastronomia, sport, moda, politica. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi, ha curato l'organizzazione di numerose manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile dell'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari