Sulle Alpi vodesi le vacanze sono tra sport, relax e divertimento. Idee per l'inverno 2017/2018

Traduci pagina

    Sulle Alpi vodesi le vacanze sono tra sport, relax e divertimento. Idee per l’inverno 2017/2018
    Posted by

    Sulle Alpi vodesi le vacanze sono tra sport, relax e divertimento. Idee per l’inverno 2017/2018

    A poco meno di un’ora da Losanna, le Alpi vodesi sono una destinazione molto interessante per gli sportivi. Oltre allo sci, si può infatti scendere con la slitta o scegliere di restare nelle piccole località di montagna per giocare a curling o pattinare sul ghiaccio. La zona si presta molto bene ad essere scoperta anche a piedi, con una ricca varietà di itinerari invernali. Tutte le stazioni sono raggiungibili grazie a un efficiente sistema di trasporti pubblici, treni di montagna e linee di autobus.

    Villars-Gryon

    Con più di 100 chilometri di piste da sci tra i 1200 e i 3000 metri di altitudine, questa stazione è imperdibile per gli amanti dello sci che vogliono scendere a tutta velocità dai pendii ammirando l’impressionante vista sul massiccio del Monte Bianco, sui Dents du Midi e sul lago di Ginevra. C’è la possibilità di rilassarsi nell’elegante e confortevole Chalet RoyAlp: nel 2013, la sua Spa ha ottenuto il World Luxury Spa Award per la migliore destinazione di lusso in Europa. Il centro benessere recentemente rinnovato di Villars invita i visitatori a rilassarsi dopo una giornata all’aperto, di fronte a un panorama eccezionale. Il centro è dotato di due hammam (48 e 50 gradi), due saune (da 60 a 90 gradi), una piscina esterna con acqua fredda e un’altra interna di 25 metri a 5 corsie, nonché di due salette relax e di un box per i massaggi. (www.villars.ch)

    Les Diablerets

    Famoso per i suoi 125 chilometri di piste che partono dai 3000 metri del Glacier3000. Appollaiato sulla vetta, il ristorante Botta, opera del famoso architetto Mario Botta, permette di godere di un incredibile panorama che abbraccia tutto il bacino del Lago di Ginevra. La pista da sci rossa “Red Run” al Glacier 3000, Les Diablerets, ha una lunghezza di 8 chilometri e dal 20 dicembre 2017 collegherà Scex Rouge (a 3.000 metri sul livello del mare) a Reusch, 1.700 metri più in basso. Diventa così la più lunga pista da sci del Glacier e delle Alpi Vodesi. Da non perdere il Peak Walk, la passerella più alta al mondo che collega due scenografiche vette.

    Più in basso, la pista per slittino di 7,2 chilometri è percorribile anche di notte ed è un intrattenimento perfetto per famiglie o gruppi di amici. (www.diablerets.ch)

    Aigle – Leysin – Col des Mosses

    Con più di 17 impianti di risalita, la stazione vanta anche uno snowpark molto apprezzato dai rider e dagli amanti del freestyle. Il Tobogganing Park, con le sue piste di snowtubing (una variante del bobsleigh che si pratica su grandi camere d’aria gonfiabili) propone un modo originale di scivolare per i pendii. E per riposarsi, ci si può dirigere verso il ristorante girevole Kuklos. A 2048 metri di altitudine, è il luogo migliore per ammirare il lago di Ginevra e le vette circostanti. (www.leysin.ch)

    Château-d’Oex – Rossinière – Rougemont

    A 1000 metri di altitudine, il villaggio di Château-d’Oex è noto in tutto il mondo per il suo festival internazionale delle mongolfiere. Di tutt’altro genere, la vicina Rossinière si è conquistata notorietà per la sua architettura unica che ha affascinato il pittore Balthus. I chalet, fatti di legno, hanno tutti una facciata con l’anno di costruzione, testi biblici incisi, due scale che vanno al primo piano. Numerosi i visitatori che vengono da ogni parte del mondo per ammirare il chalet Balthus, il più grande della Svizzera, riconoscibile per il gran numero di finestre e per le incisioni. (www.chateau-doex.ch)

    Novità sulle Alpi

    Pista da sci rossa Red Run a Glacier 3000/Les Diablerets.

    Con una lunghezza di 8 chilometri, collegherà dal 20 dicembre 2017 Scex Rouge, situato a 3.000 metri sul livello del mare a Reusch, 1.700 metri più in basso. Diventa così la più lunga pista da sci di Glacier e delle Alpi Vodesi. Inoltre, il ristorante self-service Botta, completamente ristrutturato, sorprenderà i suoi visitatori con un nuovo arredamento a partire da fine ottobre. (www.glacier3000.ch)

    Per quanto riguarda il relax, il centro benessere recentemente rinnovato di Villars invita i visitatori a rilassarsi dopo una giornata all’aperto, godendo di un panorama eccezionale. Il centro è dotato di due hammam (48 e 50 gradi), due saune (da 60 a 90 gradi), una piscina esterna con acqua fredda e un’altra interna di 25 metri a 5 corsie, nonché due salette relax ed un box per i massaggi. www.villars-diablerets.ch

    Per gli appassionati di escursioni, SvizzeraMobile (itinerari di mobilità dolce) amplia la sua offerta e propone anche sentieri per escursioni invernali, percorsi per le racchette da neve, piste da fondo e piste per slittini: 46 di questi itinerari si trovano nel Cantone di Vaud. www.svizzeramobile.ch

    Idee per soggiornare

    “Plume” a Château-d’Oex dal l 16 dicembre 2017 al 18 marzo 2018, 1 notte in un albergo 3* con piccola colazione, uno pass per il dominio della Braye (sci o slitta), da € 60 a persona,  www.chateau-doex.ch

    “Pourquoi chercher plus loin” 7 notti a Leysin, alloggio con mezza-pensione, sci-pass, Tobogganing Park, accesso libero e illimitato alla pista di pattinaggio, alla piscina, riduzione sul noleggio di materiale da sci e alla scuola di sci: da € 754  www.leysin.ch

     

    Photographer: David Carlier, www.davidcarlierphotography.com

     

     

    Une personne effectue un saut en bouée au dessus du big air bag, au tobogganing park.

     

     

     

     

     

     

    Mer de brouillard

    0 0 125 09 dicembre, 2017 Flash News, Senza categoria, Viaggi dicembre 9, 2017
    Marco Savino

    About the author

    Si occupa di fotografia, grafica e progetti di comunicazione per il motorsport, viaggi avventura, food&drink. Sommelier per passione, nel tempo libero si dedica alla cura della vigna.

    View all articles by Marco Savino

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Facebook Comments

    Più popolari

    Translate »