Aquatis, il più grande acquario d’acqua dolce e vivario di Europa

Traduci pagina

    Aquatis, il più grande acquario d’acqua dolce e vivario di Europa
    Posted by

    Aquatis, il più grande acquario d’acqua dolce e vivario di Europa

    Si chiama Aquatis, ovvero: Aqua-Acqua T-erra I-Innovazione S-cienza, ed è l’acquario d’acqua dolce e vivario più grande d’Europa.

    Numeri da capogiro per questa struttura situata sulle colline di Losanna, nella Regione del Lago di Ginevra, cantone di Vaud, in Svizzera, con fauna e flora acquatica proveniente dai cinque continenti, 20 ecosistemi diversi, 46 tra acquari, vivarium, terrari, un centinaio di rettili e 10mila pesci, il tutto racchiuso in svariate vasche su due livelli per una capacità complessiva di due milioni di litri di acqua dolce.

    Una visita ad Aquatis è un viaggio a metà tra esplorazione, divertimento, e immersione pura nel mondo acquatico anche grazie alle nuove tecnologie interattive presenti.

    Al primo piano si rivive un viaggio nel tempo e nello spazio lungo il fiume Rodano, dalla sua fonte glaciale alla sua foce nel Mediterraneo. Al secondo piano i protagonisti sono i cinque continenti. Si passa dai grandi laghi africani popolati da coccodrilli alle acque amazzoniche ricche di pesci colorati, arapaïmas e piranha, al Mississippi con i suoi pesci-spatola, le mangrovie e le riso-pesciculture dell’Asia, sino al fiume australiano Pioneer che si getta in mare davanti alla grande barriera corallina.

    Aquatis oltre ad essere una grande area espositiva è soprattutto un grande centro culturale dove protagonista è lo scambio tra il pubblico e il contesto scientifico con al centro le problematiche legate all’acqua e all’ambiente.

    Per costruire la struttura, progettata dallo studio internazionale Richter Dahl Rocha, e inaugurata il 21 ottobre 2017 dal gruppo BOAS, ci sono voluti 6 anni con un costo di circa 100 milioni di franchi svizzeri (85 milioni di euro). La costruzione che ospita Aquatis è progettata per integrarsi all’ambiente circostante ed è stata pensata per funzionare in modo autonomo: l’acqua viene infatti continuamente recuperata e gli stessi sistemi di riscaldamento e raffreddamento vengono alimentati da fonti sostenibili. La facciata è ricoperta da 100mila dischi in alluminio che riflettono il colore del cielo ricordando le onde del mare o le squame dei pesci.

    Info sulle aperture

    Aquatis è aperto 7 giorni su 7 dalle 9 alle 19, e la visita dura 2 ore circa.

    Costo del biglietto: adulti 24 euro, bambini da 5 a 15 anni 16 euro.

    Come raggiungere Aquatis

    Situato a pochi passi dall’uscita dell’Autostrada A9 “Lausanne-Vennes”; nei pressi della fermata “Vennes” della metropolitana 2; e ad un’ora dall’aeroporto internazionale di Ginevra-Cointrin. È dotato di un parcheggio collegato da 1.200 posti. La struttura è dotata anche di un hotel con 143 camere e varie sale meeting.

    Info su www.aquatis.ch

     

    Lausanne, 21 octobre 2017 Ouverture du Vivarium Aquarium Aquatis, © sedrik nemeth

     

    Lausanne, 21 octobre 2017 Ouverture du Vivarium Aquarium Aquatis, © sedrik nemeth

     

    Lausanne, 21 octobre 2017 Ouverture du Vivarium Aquarium Aquatis, © sedrik nemeth

     

    Lausanne, 21 octobre 2017 Ouverture du Vivarium Aquarium Aquatis, © sedrik nemeth

     

    Lausanne, 21 octobre 2017 Ouverture du Vivarium Aquarium Aquatis, © sedrik nemeth

     

    Lausanne, 21 octobre 2017 Ouverture du Vivarium Aquarium Aquatis, © sedrik nemeth

     

    Lausanne, Vivarium Aquarium Aquatis, crocodiles, © sedrik nemeth

     

    Lausanne, 21 octobre 2017 Ouverture du Vivarium Aquarium Aquatis, © sedrik nemeth

     

     

    0 0 342 27 dicembre, 2017 Flash News, Viaggi dicembre 27, 2017
    Stefania Guernieri

    About the author

    Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica e cultura. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e membro di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili. Su Tis scrive per passione. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

    View all articles by Stefania Guernieri

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Facebook Comments

    Più popolari

    Translate »