A Bolzano il Mercatino di Natale rivive la tradizione

Traduci pagina

A Bolzano il Mercatino di Natale rivive la tradizione
Posted by

A Bolzano il Mercatino di Natale rivive la tradizione

 

I bambini ne vanno matti, e di solito anche mamma e papà. I mercatini di Natale di Bolzano tornano con il loro carico di sorprese anche in questo 2016.

Inaugurato il 24 novembre, durerà sino al 6 gennaio 2017, e coinvolgerà tutta Bolzano e avrà il suo cuore in quello straordinario salotto che è piazza Walther, pitturata dalle luci e dalle casette. È un appuntamento, ogni anno attesissimo dai tanti che hanno Bolzano nel cuore: permette di riscoprire tradizioni, altrove scomparse e vivissime nell’Alto Adige, che, legate alle quattro settimane dell’Avvento e ai preparativi per la festa più bella dell’anno, si svelano in riti e usanze che si perdono nella notte dei tempi.

Sarà un’edizione ricca, come tutte le precedenti, di novità, a partire dalla pista da pattinaggio che sarà realizzata nella via che dalla stazione ferroviaria porta a piazza Walther. Poi, per tutta la durata del Mercatino, sulla facciata del Museion, il Museo d’arte Moderna e Contemporanea, scorrerà una proiezione video firmata dallo svizzero John Armleder.

 

mercatino-di-natale-bolzano

 

Presepe

Ai piedi del grande albero di Natale tornerà il presepe in fedele versione alpina: la Sacra Famiglia con bue e asinello all’interno di un’autentica stalla in miniatura, riprodotta con legno antico e tetto a scandole, come nei masi. Nelle casette che sono il simbolo del Mercatino di Natale di Bolzano saranno esposti come sempre, e secondo un ferreo regolamento, oggetti di produzione esclusivamente locale: dalle minuscole sculture in legno alle decorazioni, dai dolci tradizionali agli accessori d’abbigliamento (pantofole e cappelli), alla cartoleria, ai piccoli strumenti musicali, alle candele decorate, alle palline di Natale decorate a mano.

Artigianato altoatesino Il lavoro artigianale rappresenta il 30% dell’esposizione e nella parte sud di piazza Walther si potranno ammirare le opere dei soci della cooperativa Artigiani Atesini: oggetti della tradizione, sculture in legno, cartoline artistiche, decorazioni natalizie con cristalli, candele, pittura su palline di vetro e molto altro ancora. Nella casetta degli Artigiani poi si potranno vedere all’opera i soci della cooperativa: insomma, artigianato in diretta.

Presi per la gola Anche la gastronomia avrà un ruolo da protagonista con le sue tante proposte nei vari stand del mercatino: dal vin brûlé alle frittelle di mele, dal succo caldo di mele allo strudel. Una bevanda pensata apposta per il mercatino, leggermente alcolica, un’esclusiva del mercatino, si potrà centellinare nello stand dei vini della città di Bolzano.

 

presepe

Mercatino dei bambini

Per gli ospiti più piccoli ci sarà anche in quest’edizione il mercatino dei bambini in piazza della Mostra: qui oggetti adatti a loro e un ricco programma di animazione saranno gli ingredienti per un sano divertimento. E una novità in più rappresentata dalla magia del “Meraviglioso Mondo Loacker”, un ambiente nel quale immergersi con animazione, giochi e suggestioni proposte dal produttore di Auna di Sotto sul Renon. Un’occasione per i più piccoli, ma anche per i grandi, di sognare ad occhi aperti in un percorso guidato di sorprese e personaggi fantasiosi, giochi ottici e percettivi.

Non dimenticando la possibilità di salire sul trenino elettrico e sulla giostra in piazza Walther o di un’«avventura» in carrozza a cavalli o sul dorso di un pony per le vie del centro storico.

Un Natale di Libri

Ma non è finita. Il Mercatino di Natale di Bolzano vuol anche dire con “Un Natale di Libri” la possibilità di incontrare alcuni degli autori di successo del momento, italiani o di lingua tedesca. Nell’arco di quattro settimane, a partire da venerdì 25 novembre e sino al 23 dicembre, sfileranno a Bolzano per “Un Natale di Libri” non meno di dodici nomi eccellenti del giornalismo e della letteratura che presenteranno le loro opere o nel palazzo Mercantile o nella libreria che spicca nel parco della stazione ferroviaria. Verranno a Bolzano, tra gli altri Mauro Corona, Antonio Calabrò, Giulio Anselmi, Gian Antonio Stella, Luca d’Andrea, Giuseppe Di Piazza, Massimo Gandolfini.

Lunga Notte dei musei di Bolzano

Nel primo fine settimana del Mercatino di Natale ritornerà l’appuntamento con la “Lunga Notte dei musei” (venerdì 25 novembre) con mostre e collezioni da scoprire, visite guidate, incontri, laboratori, musica, spettacoli. In una avvolgente atmosfera notturna sei musei bolzanini apriranno le loro porte alla città dalle 16 all’1 di notte.

Fino alle 20 protagonisti saranno le famiglie e i bambini, con giochi, animazione, workshop e altre occasioni per divertirsi e imparare. In questa particolare occasione il Mercatino di Natale e i negozi del centro città saranno aperti fino alle 22.

Tazzina del Mercatino di Natale Da non perdere la tazzina da collezione del Mercatino di Natale, tutta nuova nel suo sgargiante rosso e decorazioni dorate, un oggetto esclusivo disegnato dall’artista Christine Gallmetzer che racconta lo spirito del Natale con la raffinatezza che le è propria.

 

decorazioni-natalizia

 

Avvento Alpino

La musica è come sempre una parte fondamentale del mercatino: le melodie tradizionali dell’Avvento Alpino non risuonano solamente dagli altoparlanti: saranno eseguite dal vivo in tutti i fine settimana. Diverse ore di programma distribuite su tutta la giornata accoglieranno ospiti e bolzanini nel magico mondo della musica tradizionale locale, con costumi e suoni autentici, spesso tramandati solo attraverso la tradizione orale. Come di consuetudine i fiati torneranno a suonare anche dal balcone di Palazzo Mercantile su via Portici, ogni sabato alle 17.

Sabato 17 e domenica 18 dicembre il mercatino accoglierà il presepe vivente, che, quest’anno, sarà sul palco al centro di piazza Walther: qui, come per magia, le figure di legno diventeranno reali e il pomeriggio sarà scandito da melodie e canti.

Festa di Capodanno

E per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo verrà organizzata una speciale festa di Capodanno nel centro storico con una valanga di sorprese; un susseguirsi di esibizioni live di band e dj in piazza Domenicani, spettacolari walking acts e un emozionante countdown di mezzanotte.

 

mercatino-di-natale-bolzano-citta-del-vino

Green Event

Sostenibile, regionale e unico. Anche nel 2016 il Mercatino di Natale di Bolzano si presenta con uno splendido abito «verde», avendo ottenuto la certificazione di Green Event. Sempre più sinonimo di sostenibilità, genuinità e di consumo di prodotti locali, il mercatino ha ottenuto la certificazione grazie al rispetto di parametri come l’utilizzo di prodotti a basso impatto ambientale, il risparmio energetico e un’efficace gestione dei rifiuti.

E’ per questo che gli ospiti sono invitati a separare i rifiuti in contenitori dedicati alla differenziata e a privilegiare prodotti a chilometro zero, quindi made in regione. Anche nei bagni,

gestiti pubblicamente, i prodotti usati per la pulizia sono a basso impatto ambientale. Per chi viene durante la settimana, l’invito è a degustare i prodotti con i piatti in ceramica, lavabili e riutilizzabili, così come a servirsi degli accessori prodotti in materiale non plastico. E a cercare la specialità a base di vino, le tagliatelle al Lagrein presso lo stand chiamato “Delle Streghe”; anche i vegetariani saranno accontentati con numerose proposte in ogni punto gastronomico del mercatino.

Un’altra novità di quest’anno sarà la produzione del pane nel parco della Stazione con uno stand che attirerà i visitatori da lontano con il profumo del pane appena sfornato.

I progetti sociali sono inclusi nei criteri di assegnazione del marchio: oltre al mercatino delle associazioni, proposto dal Comune di Bolzano in piazza del Grano, le decorazioni di via della Mostra sono state realizzate da un gruppo di persone disabili e con problemi psichici che hanno messo la loro creatività in grandi sfere coloratissime appese per tutto il periodo del Mercatino nella via che conduce al mercatino dei bambini.

Pacchetti vacanza Gli alberghi di Bolzano proporranno pacchetti vacanza per un soggiorno all’insegna della tradizione natalizia.

 

mercatino-di-natale-bolzano-artigianato

 

Il pacchetto vacanza “Magie d’Avvento a Bolzano” (valido dal 25 novembre 2016 al 6 gennaio dicembre 2017) con arrivo domenica, lunedì o martedì (esclusi gli arrivi in data 6/12 e dal 25 al 27/12) comprende un soggiorno infrasettimanale di tre notti e regala l’opportunità di vivere in pieno l’atmosfera natalizia del Mercatino di Natale di Bolzano, ma anche degli altri Mercatini Originali Alto Adige Südtirol.

Servizi inclusi nel pacchetto:

  • 3 pernottamenti per due persone in camera doppia con trattamento B&B con arrivo domenica, lunedí o martedì;
  • la partecipazione a una visita guidata del programma settimanale dell’Azienda di Soggiorno di Bolzano; insieme a un’esperta guida andrete alla scoperta dei tesori storico-culturali di Bolzano.
  • l’ingresso al Museo Mercantile, per scoprire di più su Bolzano, da sempre città di fiere e mercati;
  • la tazzina da collezione del Mercatino di Natale con il design esclusivo di questa edizione.

Per info www.mercatinodinatalebz.it/alberghi-bolzano.htm

 

bozen-tor-zu-den-dolomiten_castel-mareccio-con-catinaccio

 

Offerte per gruppi Proposte particolari sono previste per i gruppi che soggiornano in un albergo di Bolzano (almeno un pernottamento tra domenica e venerdì). L’Azienda di Soggiorno e Turismo offre una visita guidata del centro storico (durata 2 ore, da prenotare in anticipo tramite mail a info@bolzano-bozen.it).

Bolzano per buongustai

Anche i buongustai non saranno delusi. I ristoranti partner del Mercatino propongono piatti tipici all’insegna della tradizione locale e dei prodotti regionali.

Bolzano Bozen Card

Per scoprire la città e i suoi dintorni in modo facile ed economico è disponibile la Bolzano Bozen Card, con la quale si ha diritto, per 3 giorni consecutivi, a un ingresso gratuito ai 9 musei di Bolzano e ad altri 80 musei dell’Alto Adige. Si può inoltre usufruire della partecipazione a una visita guidata del programma settimanale dell’Azienda di Soggiorno di Bolzano e all’utilizzo di tutti i mezzi pubblici dell’Alto Adige.

La Bolzano Bozen Card è in vendita presso l’ufficio Informazioni in Piazza Walther al prezzo di € 38,00 per gli adulti e € 20,00 per Junior (6–14 anni).

 

artigianato-locale

Magica atmosfera nei mercatini nei dintorni di Bolzano

Tutto l’Alto Adige invita a vivere il Natale in un’atmosfera gioiosa. Oltre ai cinque Mercatini Originali Alto Adige/Südtirol a Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno, anche alcuni luoghi, forse meno conosciuti, nei dintorni di Bolzano si presentano con appuntamenti da non perdere dedicati al Natale.

Avvento a San Genesio

San Genesio è un grazioso paesino a 10 km da Bolzano, raggiungibile in macchina o con la funivia. Sabato 26 novembre dalle ore 17 nel centro del paese si tiene il Mercatino dell’Avvento, dall’atmosfera intima e accogliente con artigianato locale, musica, addobbi fatti a mano e specialità gastronomiche.

Appuntamento da non perdere per i bambini: la sfilata di San Nicolò in programma il 5 dicembre a San Genesio e nella frazione Avigna. Info: Ass. Tur. San Genesio, Tel. 0471 354196, www.jenesien.net

Trenatale sul Renon

L’altipiano del Renon con le sue frazioni si estende a circa 1000 m sopra Bolzano. Durante l’Avvento viene proposto il Trenatale, un mercatino natalizio dall’atmosfera accogliente, quasi nostalgica, ancora più suggestivo quando nevica. Nell’aria si sente il profumo dei dolci natalizi appena sfornati e in piazza si odono le melodie del Natale che donano un senso di calma e serenità. I banchetti delle piazze di mercato a Soprabolzano e a Collalbo propongono prodotti autentici e di

Visitare i dintorni

Oltre al programma di visite guidate, a partire dall’ultimo fine settimana di novembre l’Azienda di Soggiorno propone anche delle escursioni guidate con le ciaspole.

Qualità, delizie culinarie che riscaldano il cuore. Info: Ass. Tur. San Genesio, Tel. 0471 356100, www.trenatale.it

 

Burgenweg Jenesien

Avvento Alpino a Sarentino

Il suggestivo mercatino nel cuore del paese di Sarentino attende gli ospiti con le sue 20 casette in legno che offrono prodotti tradizionali e artigianali tipici della Val Sarentino e tante specialità gastronomiche. Molto apprezzato è il programma dedicato ai bambini con il laboratorio creativo e gli appuntamenti musicali. Info: Ass. Tur. Sarentino, Tel. 0471 623091, www.alpenadvent.sarntal.com

Magia natalizia al Lago di Carezza

In Val d’Ega direttamente sulle sponde del famoso lago nelle Dolomiti gli ospiti troveranno un nuovo mercatino natalizio, un luogo incantato dove abbinare una bella camminata intorno al lago alla visita del mercatino. Il mercatino natalizio si propone come un’alternativa all’insegna di un Avvento mistico con casette che sembrano delle grandi lanterne e propongono propodtti tipici e artigianato altoatesino, sculture in ghiaccio e neve che rievocano le leggende delle Dolomiti allestite in un percorso attorno al Lago di Carezza. Giorni d’apertura: 3. + 4.12.2016, 8. – 11.12.2016, 17. + 18.12.2016 dalle ore 10-20. Info: Val d’Ega Turismo Tel. 0471 619500; www.eggental.com

Informazioni turistiche L’Ufficio Informazioni sarà aperto per tutta la durata del mercatino (ore 9-19) per fornire assistenza nella ricerca alberghiera e notizie sui cinque Mercatini Originali dell’Alto Adige. contatti: Azienda di Soggiorno e Turismo Bolzano, Tel. 0471 307000, info@bolzano-bozen.it,

Orari d’apertura del Mercatino di Natale di Bolzano dal 24 novembre 2016 ore 17.00 al 6 gennaio 2017

Lunedì – venerdì: ore 10 – 19, domenica e 8/12: ore 10 – 19; sabato: ore 10-20, orari straordinari: 24.11: ore 17-19; 25.11: ore 10-22; 24.12: ore 10-14; 25.12: chiuso; 31.12: ore 10-18; 1.1. ore 12-19.

www.mercatinodinatalebz.it

 

weihnachtsstimmung

 

INTERPOMA

A Fiera Bolzano, dal 24 al 26 novembre, torna l’appuntamento biennale col salone internazionale della mela. Per questa speciale occasione, oltre alle conferme dell’attesissimo congresso “La Mela nel Mondo”, tante novità di una fiera ancora più vasta che vuole coinvolgere tutta la città. In virtù dell’alto numero di richieste degli anni precedenti, per Interpoma 2016 saranno ulteriormente potenziati gli educational tour rivolti ai visitatori della fiera. In particolare, ogni giorno saranno organizzate un paio di visite in due o tre location nei dintorni di Bolzano, per mostrare agli operatori del settore provenienti da tutto il mondo i metodi di produzione, di differenziazione e di stoccaggio delle mele in Alto Adige.

Per celebrare il decimo compleanno di Interpoma, per la prima volta in assoluto sarà coinvolto anche la stessa città di Bolzano, nell’intento di organizzare in centro iniziative e manifestazioni che abbiano come comune denominatore il mondo della mela, come la passeggiata “Morgenduft” in programma per il 26 novembre. www.interpoma.it

 

piazza-erbe

0 0 1101 24 Novembre, 2016 Flash News, Viaggi Novembre 24, 2016
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica, food & wine. Sommelier Ais, ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unaga. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »