Trascorrere il Natale in Alta Badia

Traduci pagina

Trascorrere il Natale in Alta Badia
Posted by

Trascorrere il Natale in Alta Badia

Nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale Unesco, il Natale è unico e suggestivo. L’apertura degli impianti sciistici in Alta Badia è fissata per sabato 2 dicembre, mentre già dal 1° dicembre e fino al 7 gennaio 2018, dalle 16 alle 19, nel centro di San Cassiano si potrà vivere il Paisc da Nadé, un villaggio natalizio all’insegna delle tradizioni e dei valori del Natale dove si può degustare un eccellente vin brûlé.

Nella località montana dell’Alto Adige, questo periodo è caratterizzato da tradizioni
secolari e momenti intimi di raccoglimento da vivere in famiglia, nelle caratteristiche stuben durante le corte giornate invernali.

Le casette in legno, con le loro luci e gli addobbi di Natale, faranno da cornice al ricco programma di attività e manifestazioni. Le piccole baite proporranno prodotti gastronomici di vario genere, prendendo i visitatori per la gola, e proponendo delizie tipiche della zona.
Il Paisc da Nadé è un luogo fortemente legato alla tradizione natalizia, dove le famiglie potranno vivere in prima persona il legame intenso con la cultura ladina, in un’atmosfera, dove la tranquillità e la quiete del Natale sono i protagonisti assoluti. All’interno del villaggio natalizio previsti anche concerti dei cori locali che proporranno le più belle melodie natalizie. E non manca neppure il presepe tradizionale in legno, creato da artisti locali e il recinto con gli animali. Un’altra caratteristica del villaggio natalizio a San Cassiano è la presenza di lama ed alpaca durante alcune serate nel corso delle quali si potranno effettuare brevi passeggiate con un lama od un alpaca alla corda.

IL MERCATINO DI NATALE A CORVARA
Anche quest’anno verrà allestito l’ormai tradizionale mercatino di Natale nel centro di Corvara. Presso le casette di legno si possono acquistare decorazioni natalizie, articoli artigianali, ma anche prodotti e specialità locali. Di sicuro non mancano i dolci fatti in casa, diverse tipologie di tè e vin brûlé. Il presepe a grandezza naturale, posizionato sul padiglione della piazza comunale, farà da cornice al mercatino di Natale. Diversi concerti proposti da gruppi locali allieteranno ulteriormente l’atmosfera natalizia e piccoli animali da accarezzare come i pony saranno disponibili per un giretto con i bambini. Il mercatino è aperto dal 6 al 10 dicembre, dal 15 al 17 dicembre e dal 22 dicembre al 7 gennaio. In occasione della festa di San Nicolò, mercoledì 6 dicembre, sarà San Micurá a fare visita al mercatino di Natale per salutare i bambini. Inoltre da non perdere l’arrivo di Babbo Natale il 25 dicembre che incontrerà i bambini con dolci sorprese e il 6 gennaio arriverà la befana con dolci e tanto divertimento per i più piccini.

La sfilata di Angeli sabato 9 dicembre
Sabato 9 dicembre alle ore 16.00, allo stadio del ghiaccio si terrà un breve spettacolo del gruppo di pattinaggio artistico, “Ice Angels“. Dopodiché partirà la sfilata di angeli, che dallo stadio attraverserà la via principale di Corvara per raggiungere il mercatino di Natale. Ognuno ha la possibilità di partecipare alla sfilata e di essere in questo modo uno dei protagonisti della manifestazione. Per l’occasione verranno venduti dolci natalizi e piccoli souvenir. Il ricavato andrà in beneficienza al centro sociale “La Spona” di Pederoa a La Val, che offre a persone con disabilità la possibilità di lavorare e svolgere delle attività in un ambito protetto. Per ulteriori informazioni: Ufficio Turistico Corvara 0471 836 176, corvara@altabadia.org.

Avvento al maso

Per conoscere da vicino la vita del maso e le sue magiche atmosfere pre-natalizie, è stata programmata una esclusiva iniziativa nel maso di Alfarëi, una struttura antica, del 13°-14° secolo, che si trova sopra l’abitato di Badia.
Si parte a piedi con le fiaccole dal centro della frazione di San Leonardo, per raggiungere il maso Alfarëi, dove i partecipanti hanno la possibilità di assistere, ad una lezione di addobbi natalizi, usando materie prime naturali, per addobbare un albero di Natale originale e unico. Dopodiché, la signora Rosa Piccolruaz impartirà lezioni di preparazione del dolce tipico altoatesino, chiamato “zelten”, a base di frutta secca, mentre suo marito Antonio illustrerà le antiche tradizioni dell’Avvento e del Natale in montagna. L’evento viene proposto due volte, l’8 e il 22 dicembre 2017.

Info: Consorzio Turistico Alta Badia –
www.altabadia.org

Tel. 0471/836176-847037 –
Email: info@altabadia.org<mailto:info@altabadia.org>

0 0 320 03 ottobre, 2017 Flash News, Viaggi ottobre 3, 2017
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica e cultura. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e membro di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili. Su Tis scrive per passione. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »