Traduci pagina

“Dining with the stars” al Ristorante Il Pievano del Castello di Spaltenna
Posted by

“Dining with the stars” al Ristorante Il Pievano del Castello di Spaltenna

A Gaiole in Chianti, all’interno del Castello di Spaltenna – convento dell’anno 1000 trasformato in un Tuscan Resort & Spa e circondato da vigne di Sangiovese, si trova il ristorante Il Pievano. In questo ambiente suggestivo ed elegante dallo spiccato stile toscano, è stata organizzata una rassegna di sei cene dedicate all’alta cucina, grazie ad importanti Chef stellati (oltre a Simone Fracassi dell’Antica Macelleria), che insieme a Vincenzo Guarino, Chef Executive de Il Pievano, animeranno le serate.

Ad accogliere gli ospiti Andrea Giubbilei che, da cinque anni, con sapiente dedizione, si occupa della sala e della cantina. Il ristorante si sviluppa su due sale, la Sala dei Papi e quella degli Arazzi, caratterizzate da preziosi arredamenti antichi e da una vista mozzafiato sulle colline. Le serate estive si terranno nel chiostro, dominato dall’antico campanile della Pieve, dove l’atmosfera che si crea è speciale.

Di seguito il calendario di Dining with the stars:

  • martedì 19 luglio GAETANO TROVATO de Il Ristorante Arnolfo di Colle Val d’Elsa

  • lunedì 15 agosto SIMONE FRACASSI dell’Antica Macelleria Fracassi di Castel Focognano

  • lunedì 29 agosto MAURIZIO BARDOTTI del Ristorante Il Colombaio di Casole d’Elsa

  • domenica 18 settembre ANDREA RIBALDONE Ristorante Due Buoi di Alessandria

  • lunedì 10 ottobre NINO DI COSTANZO Ristorante Dani Maison di Ischia

Per finire giovedì 27 ottobre con un closer dinner d’eccezione, protagonisti 11 grandi chef:

  • Ristorante IL Piccolo Principe, Viareggio ** Chef Giuseppe Mancini

  • Ristorante IL Pellicano, Porto Ercole * Chef Sebastiano Lombardi

  • Ristorante Felix Lo Basso, Milano * Chef Felice Lo Basso

  • Ristorante Butterfly, Lucca * Chef Fabrizio Girasole

  • Ristorante  Palazzo Petrucci, Napoli * Chef Lino Scarallo

  • Ristorante Marennà, Sorbo Serpico * Chef Paolo Barrale

  • Ristorante Indaco, Lacco Ameno Ischia * ChefPasquale Palamaro

  • Ristorante Il Comandante, Napoli * Chef Salvatore Bianco

  • Ristorante Le Trabe, Paestum * Chef Giuseppe Stanzione

  • Ristorante Mammà, Capri * Chef Salvatore La Ragione

  • Ristorante Il Pievano, Gaiole in Chianti * Chef Vincenzo Guarino

  • Ristorante Da Caino, Montemerano ** Chef Valeria Piccini

    .

Caratteristiche del ristorante Il Pievano 

Da gennaio 2016 a guidare la cucina di questo luogo incantato è Vincenzo Guarino, noto chef partenopeo il cui legame affettivo e professionale con la Toscana è molto forte. Legame che si ritrova nel menu, dove tradizione toscana, influenze campane e impronta internazionale, s’incrociano per dar vita ad una cucina creativa ma che osa moderatamente: sapori complessi che tuttavia arrivano al palato puliti. Gli ottimi prodotti utilizzati, frutto di una minuziosa ricerca, trovano giusta esaltazione in un menù che punta all’essenza e ad un dialogo costante tra orto, mare, terra e spezie.

Già nel 2010 Vincenzo Guarino trascorre una stagione nelle cucine di Spaltenna ma il legame dello chef con la Toscana è addirittura precedente. E’ proprio in questa regione infatti, che nel 2009 conquista la Stella Michelin, mentre è a capo della cucina del Ristorante “I Salotti”, all’interno dell’Hotel “Il Patriarca” di Chiusi (SI); stella che riconferma nel 2012 a Vico Equense nel ristorante “L’accanto”, del “Grand Hotel Angiolieri”.

Oggi, a Spaltenna, Guarino porta avanti un lavoro improntato su una cucina creativa che rispetta il luogo in cui viene proposta e che tiene conto delle influenze culturali.

Sembra una banalità – spiega lo chef – ma alla base di tutto il mio lavoro c’è la stagionalità, la ricerca di ottimi fornitori del territorio e l’utilizzo di tante verdure. Il pesce viene da Livorno tre volte la settimana, per la carne ho selezionato quella di alcuni eccellenti macellai di zona, mentre per gli ortaggi mi approvvigiono dagli orti del Castello dove si coltivano tutte le verdure di stagione, insieme a più di 100 tipi di erbe aromatiche”.

Nel menù de Il Pievano non mancano né la bistecca alla fiorentina, né la ribollita ma è altresì possibile scoprire l’abilità dello chef assaggiando i suoi piatti cult quali: l’”Emozione di mare, la pasta, piselli e uova”; la “Palamita in saor con cipolla di tropea, arance e pomodorino datterino” e il “Raviolo con zuppa liquida di cipolla”.

Nella carta non manca l’attenzione ai piatti vegani e a quelli senza glutine, mentre per i più piccoli lo chef dedica un menù ad hoc: sfizioso, divertente e attento alla qualità.

La carta dei vini comprende più di 800 referenze, la maggioranza toscane con una predilezione per le riserve di Chianti Classico, Montalcino e Bolgheri senza dimenticare però i grandi rossi francesi e le bollicine della Champagne.

Il Castello di Spaltenna – il Relais

Spaltenna è un borgo feudale costituito dall’antica Pieve con torre campanaria del 1000, dal contiguo e coèvo Monastero Fortificato e da un piccolo gruppo di casali, splendido esempio di architettura spontanea medioevale.

Il complesso di Spaltenna, circondato da vigneti e boschi, si affaccia su una splendida vallata, al centro di una regione ricca di castelli e rocche, antichi villaggi ed abbazie.

Il relais è composto da 37 camere: 5 classic, 7 superior, 15 deluxe, 1 family, 6 junior suites, 3 suites. Spazi impreziositi da soffitti ad architrave ed eleganti portali. Nel verde della campagna circostante si trovano i campi da tennis, la piscina e il bar.

A Vertine il Castello di Spaltenna possiede un elegante appartamento per gli ospiti che vogliono fermarsi nel Chianti più di una settimana e godere della propria libertà senza rinunciare ai tanti servizi dell’hotel. L’appartamento può ospitare fino a 4 persone.

Tutti gli ambienti sono arredati in tipico stile country-chic toscano, hanno mura in pietra, pavimenti in cotto antico e mobilia classica toscana che regala ad ogni spazio un’atmosfera calda ed accogliente.

Sempre a Vertine si trova La Canonica, luogo di indescrivibile fascino, posto all’estremo limite nord orientale del Chianti, a ridosso dei rilievi montuosi che fanno da spartiacque tra il Valdarno superiore, Firenze e Siena. Il borgo murato di Vertine è una piccola perla medievale dove il tempo si è fermato, consegnando agli occhi dei visitatori una realtà medioevale completamente intonsa.

La Canonica è composta da quattro camere finemente arredate, caratterizzate da un design ricercato e dall’atmosfera confortevole, ambienti diversi che vi accoglieranno in un piccolo universo di calore e intimità. La soluzione ideale per condividere con gli amici o con tutta la famiglia la bellezza di una tipica residenza toscana senza rinunciare al comfort di una camera privata. Ciascuna camera può accogliere un numero minimo di due persone e offre ai suoi ospiti l’affascinante spettacolo del borgo o incantevoli scorci della verde campagna chiantigiana.

www.spaltenna.it

info@spaltenna.it

Locandina Arnolfo

0 0 1332 16 Luglio, 2016 Flash News, Gourmet 16 Luglio, 2016
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica, food & wine. Sommelier Ais, ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unaga. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »