Il Chianti Classico ha il suo francobollo

Traduci pagina

Il Chianti Classico ha il suo francobollo
Posted by

Il Chianti Classico ha il suo francobollo

Da oggi anche il Chianti Classico ha il suo francobollo.

Lo speciale annullo filatelico di Poste italiane è stato presentato sabato 10 ottobre 2015 presso l’enoteca Gallo Nero al Mercato Centrale di Firenze. Dalle 11.30 alle 17.30, filatelici e appassionati di vino hanno potuto acquistare e annullare il proprio francobollo, portandosi a casa un vero e proprio bene da collezione.

“La presentazione di questo primo francobollo dedicato alla nostra denominazione Chianti Classico costituisce la migliore occasione per avvicinarsi a un anniversario così importante come i Trecento anni della nostra storia (1716-2016) – ha detto Giuseppe Liberatore direttore del Consorzio Vino Chianti Classico nel corso del lancio del francobollo -. Nell’era della comunicazione online, poter tornare a spedire una cartolina ai propri cari o agli amici, come ricordo e allo stesso tempo prova tangibile di un viaggio emozionale in un territorio unico al mondo è sicuramente una bella opportunità. Se poi questa cartolina reca un francobollo con l’immagine dei vigneti del Chianti Classico, ecco il souvenir perfetto. Un ricordo per tutti quei visitatori del Chianti Classico che per la prima volta scoprono l’incanto di questo angolo di Toscana, poi ci tornano per rivedere i bellissimi paesaggi di filari, olivi e cipressi e alla fine se ne innamorano per i grandi vini del Gallo Nero e per la gente che ci vive e ci lavora”.

Grande la soddisfazione anche di Massimiliano Perazzetti, direttore di filiale di Firenze città di Poste italiane, presente al lancio.

“Questa iniziativa testimonia l’interesse e la passione che c’è tra la nostra azienda e il territorio per promuovere prodotti di eccellenza – ha detto Perazzetti – Poste Italiane da sempre segue l’evoluzione, lo sviluppo e le attenzioni che molti consorzi fanno a livello nazionale per promuovere i prodotti tipici. Oggi in questa occasione la nostra attenzione è dimostrata dall’emissione di questo francobollo appartenente a una serie fatta di tanti vini e di tante eccellenze e oggi siamo qui a promuovere il Chianti Classico“.

 

Di seguito l’intervista a Massimiliano Perazzetti, direttore di filiale Firenze città di Poste Italiane

 

Dal 2012 il Ministro dello Sviluppo Economico ha previsto, nel programma filatelico annuale, l’emissione di carte valori postali a serie tematica dedicate alle eccellenze enogastronomiche italiane come valorizzazione e promozione delle eccellenze del nostro Paese anche oltre i confini nazionali. Ed è in questo contesto che si inserisce il primo francobollo dedicato al Vino DOCG Chianti Classico: dopo questo, per i 300 anni di storia del Chianti Classico, è intendimento del Consorzio di proporre l’emissione di un altro francobollo dedicato all’occasione.

All’emissione del foglio, che racchiude i 15 francobolli dedicati ai VINI DOCG dell’anno 2015, è collegato l’allestimento e la vendita dei sotto indicati prodotti filatelici:

– cartolina che riproduce il francobollo dedicato a Vino DOCG Chianti Classico, affrancata e bollata con annullo giorno emissione

– cartolina che riproduce il francobollo dedicato Vino DOCG Chianti Classico (non obliterata)

– tessera filatelica francobollo Vino DOCG Chianti Classico

bollettino illustrativo a firma Ministro Martina emissione VINI DOCG 2015

– busta primo giorno emissione (first day cover) affrancata e bollata giorno emissione

– cover porta cartolina Marini

 

 

Sotto l’intervista a Giuseppe Liberatore, direttore generale del Consorzio Vino Chianti Classico.

(ci scusiamo per l’audio che a causa di un problema tecnico non è dei migliori)

.

 

IMG_8892

 

 

 

0 0 1375 10 ottobre, 2015 Flash News, Vino ottobre 10, 2015
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica, food & wine. Sommelier Ais, ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unaga. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »