Caiarossa, una serata di solidarietà tra musica e vino

Traduci pagina

Caiarossa, una serata di solidarietà tra musica e vino
Posted by

Caiarossa, una serata di solidarietà tra musica e vino

Sabato 5 luglio concerto di “Doctors Music Ensemble” tra vigne e barrique

image

 

Gli amanti del vino e della musica non potranno mancare all’appuntamento organizzato per sabato 5 luglio alla cantina Caiarossa, a Riparbella, bellissima località in provincia di Pisa, per la serata “Eufonia: Armonia in bottiglia e musica in cantina”.

A partire dalle ore 20.00, si svolgerà infatti il concerto del Doctors Music Ensemble, gruppo di medici e psicologi musicisti, che con violini, flauto, viola, violoncelli, pianoforte e arpa si esibiranno su brani di Hayden, Boccherini e un tango di McLean.

Si tratta di una collaborazione fra l’azienda Caiarossa e il Rotary Club di Rosignano Solvay, che promuove attività di solidarietà e insieme hanno deciso di organizzare una serata di beneficenza a favore di TMC Sozial Forum, piattaforma che sostiene le persone svantaggiate attraverso la medicina cinese. Feng Shui, biodinamica e medicina alternativa sono i punti cardinali dell’iniziativa articolata attorno ai principi delle energie e del paradigma olistico.

Dopo l’esibizione, lo spettacolo continuerà nel bicchiere con una degustazione al tramonto dei vini della casa in abbinamento con dei prodotti locali. Protagonisti di questo connubio vino e musica, saranno in assaggio ‘Pergolaia’, ‘Caiarossa’ e ‘Oro di Caiarossa’.

Caiarossa è una perla della Val di Cecina, a Riparbella. Pochi ettari di vigneti coltivati secondo la viticoltura biodinamica, una gamma di vini di grande spessore e un’atmosfera di rara armonia in vigna e nella sua cantina, progettata secondo i principi del Feng Shui, che la dotano di un carattere unico.

Info e prenotazioni allo 0586.699016

Costo: € 15,00
Caiarossa, Loc Serra all’Olio, 59,

Riparbella

http://www.caiarossa.com

Caiarossa, nel cuore della Valle di Cecina, esiste dal 1998 e ancora prima esisteva la terra rossa e ghiaiosa che le ha dato il nome. La decisione di abbracciare i principi della biodinamica è nata con l’idea stessa di Caiarossa: un modo di approcciare al vino che corrisponde ad una visione olistica della vita e dell’azienda agricola, concepita in relazione al suo ambiente, dal vigneto fino alla Terra e al cosmo. Ciò che vive, insomma, ha bisogno di ciò che è vivo! questo è uno dei principi essenziali. E se la biodinamica regna tra i filari, in cantina l’ispirazione viene dall’architettura geo-biologica e anche dalla disciplina orientale del Feng Shui, elaborate a Caiarossa dall’architetto Michaël Bolle che ne ha definito forme, colori, luci, materiali e anche l’orientamento. Tutto questo ha creato i presupposti per produrre dei vini di alta qualità fortemente legato con il suo “terroir”.

0 0 2501 01 Luglio, 2014 Vino 1 Luglio, 2014

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. E' speaker e cura trasmissioni di eventi nel mondo dello sport (motori, atletica, triathlon, ciclismo) e dell'enogastronomia. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata per oltre 10 anni di cronaca nera e cronaca giudiziaria, oggi scrive come freelance per testate giornalistiche di sport, food & wine, turismo, eventi, politica. Diplomata sommelier Ais, già responsabile dell'ufficio stampa di Slow Food Toscana, ha curato la gestione ed organizzazione di eventi legati al settore enogastronomico. E' segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unarga. E' membro del consiglio direttivo dell'Associazione Stampa Toscana, e di USSI Toscana (Unione Stampa Sportiva Toscana) e fa parte della Commissione pari opportunità della FNSI. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »