Un assaggio di cucina toscana a Milano

Traduci pagina

Un assaggio di cucina toscana a Milano
Posted by

Un assaggio di cucina toscana a Milano

Un ricco carnet di appuntamenti toscani nei ristoranti di Milano, un paniere di prodotti tipici e una raccolta di storie e ricette, ecco come si presenta a ExpoVetrina Toscana: il progetto di Regione e Unioncamere Toscana, in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti, che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano prodotti tipici del territorio.

L’obiettivo è quello di raccontare il territorio toscano e di farlo “sperimentare” anche fuori dalla regione. Un vero e proprio “assaggio” della Toscana più autentica: un mix di altissima qualità dei prodotti e mani sapienti, guidate da una cultura enogastronomica millenaria le cui tracce documentate risalgono alla civiltà Etrusca.

Il paniere dei prodotti tipici è stato consegnato oggi alla sede del Touring Club Italiano al quale si deve l’invenzione e la pubblicazione della prima guida enogastronomica italiana – 1931. Dopo aver percorso molti chilometri a piedi e aver attraversato ben 3 regioni, il Viaggio Artusiano ha raggiunto Milano.

Un percorso di 10 tappe partito da Firenze con un andamento “lento” che ha portato con sé i sapori e i profumi della Toscana e ha permesso di riassaporare ritmi e sensazioni ormai sconosciute. Ogni tappa, abbinata ad un prodotto simbolo e ad una provincia toscana, si è conclusa con una cena cucinata a 4 mani dal cuoco del ristorante ospitante e da un ristoratore di Vetrina Toscana che ha presentato i piatti e i prodotti tipici della regione.

 

Per raccontare la Toscana, con le sue molteplici sfaccettature è stata presentata un’anteprima dell’ e-book: “Storie di piatti e territori” una raccolta di storie che attraverso i piatti e le ricette della tradizione esprimono il vissuto di una regione.

 

La selezione nasce da un contest che si chiuderà il 7 giugno e che ha invitato cittadini, blogger, giornalisti italiani e stranieri a raccontare la loro Toscana, o un ricordo legato a questa regione, attraverso la storia di un piatto. I racconti e le ricette giunti fino ad ora ci parlano di una Toscana ricca di sfumature in cui si intrecciano storie personali, paesaggi, prodotti, tradizioni e da cui emerge, parola dopo parola, l’identità della Toscana.

 

Per dare un vero e proprio “assaggio” di territorio, nel mese di maggio 11 ristoranti milanesi, selezionati da Confcommercio Toscana focalizzeranno i loro menù sulla cucina della nostra regione, utilizzando prodotti tipici. Questi ristoranti aderiranno formalmente a Vetrina Toscana e dedicheranno un menù toscano ai loro clienti.

 

Ad alcuni prodotti in particolare, verranno dedicati pranzi a tema, veri e propri eventi con “gemellaggi” culinari in cui gli chef di Vetrina Toscana cucineranno insieme agli chef locali nel cuore di Milano.

 

La prima giornata sarà il 5 maggio e verrà introdotta dai figuranti del calcio storico appositamente venuti da Firenze per l’inaugurazione. Un piccolo spettacolo dentro il bellissimo giardino del ristorante i 4 Mori che si affaccia su una piazza vicino al Castello Sforzesco per celebrare il rito della bistecca nella sua versione originale avvallata dall’Accademia della Fiorentina: chef Lino Amantini, Ristorante da Lino – Firenze,  alla presenza  del  Presidente del’Associazione Cuochi Fiorentini lo Chef Angelo Mazzi e del Gran Maestro dell’Arte dei Beccai Vasco Tacconi.

  

Il 19 maggio il ristorante Cantinetta Belle Donne, ospiterà la creatività e l’inventiva di Marco Caciagli, chef de Il Capriolo di Prato, con un menù a base di composte e prodotti del pratese in un tipico menù di carni.

 

Il 26 maggio il ristorante Charleston ospiterà l’evento accompagnato dal corteo del calcio storico che sfilerà per Piazza Liberty, con gli chef: Amerigo Capria del ristorante Baccarossa di Firenze e Gianmarco Stefani della Trattoria da Stefani di Lucca che si dedicheranno ad un menù a base di pesce e zafferano.

 

In occasione del dibattito: “Toscana ‘900: un percorso d’arte diverso per conoscere la Toscana” in cui verrà presentata un’intervista esclusiva all’artista Daniel Spoerri sul tema dell’alimentazione, il 14 giugno, lo chef Roberto Rossi del Ristorante Silene di Seggiano, nuova stella Michelin, e gestore del Parco dell’artista svizzero, cucinerà a 4 mani con Gabriele Traglia nel ristorante Milanese Cocopazzo, un pranzo toscano ispirato proprio all’arte del mangiare.

 

Il 4 settembre alle 18,30 nel Padiglione Italia verrà presentato il progetto: “Architetture del Vino”: un circuito di 25 cantine “d’autore” e di design, firmate da grandi maestri dell’architettura del XX secolo. Il convegno di presentazione del progetto verrà accompagnato da una “Lectio Magistralis” tenuta da un famoso architetto. Seguirà una degustazione di annate particolari e di grande prestigio con assaggi di prodotti a cura di Vetrina Toscana.

 

Il 29 settembre al Palazzo delle Stelline a Milano, verrà organizzata una cena in cui 5 grandi chef di Vetrina Toscana interpreteranno attraverso i loro piatti, le diverse “anime” della Toscana.

Il 30 settembre Vetrina Toscana sarà protagonista alla XIII edizione del convegno internazionale Euromeeting dove il progetto verrà presentato come “buona pratica” all’insegna di un turismo sostenibile.

Durante la giornata ci sarà una consegna di alcuni riconoscimenti ai giornalisti che maggiormente si sono distinti nel raccontare il territorio e la premiazione del contest: “Storie di piatti e territori” con la presentazione dei migliori racconti e della versione finale dell’ebook.

0 0 1305 22 Aprile, 2015 Flash News, Gourmet 22 Aprile, 2015
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica, food & wine. Sommelier Ais, ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unaga. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »