Prosciutto Toscano Dop tra le eccellenze della Chianti Classico Collection 2016

Traduci pagina

Prosciutto Toscano Dop tra le eccellenze della Chianti Classico Collection 2016
Posted by

Prosciutto Toscano Dop tra le eccellenze della Chianti Classico Collection 2016

Alla kermesse Chianti Classico Collection 2016 il 15 e 16 febbraio presso la Stazione Leopolda di Firenze (via Fratelli Rosselli 5), sarà presente anche il Consorzio del Prosciutto Toscano.

Una manifestazione di respiro internazionale che rappresenta uno dei maggiori eventi promozionali e mediatici realizzati in Italia. Per il Consorzio del Prosciutto Toscano la due giorni fiorentina è una splendida vetrina per divulgare le potenzialità qualitative del prodotto e per promuovere lo stretto legame fra la denominazione e il suo territorio. Durante l’evento, ricco di incontri enogastronomici, sarà possibile degustare il Prosciutto Toscano Dop attraverso due modalità: in degustazione, nell’ambito dei buffet dei momenti conviviali della manifestazione e per tutta la durata della manifestazione attraverso lo stand, situato nell’area dedicata alle eccellenze AICG.

 

prosciutto

0 0 940 08 febbraio, 2016 Flash News, Gourmet febbraio 8, 2016
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica, food & wine. Sommelier Ais, ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unaga. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »