Luglio è speciale da Eataly Firenze

Traduci pagina

Luglio è speciale da Eataly Firenze
Posted by

Luglio è speciale da Eataly Firenze

Eataly Firenze regala questa estate 2016 tante sorprese e appuntamenti grazie a un ricco calendario di appuntamenti da non perdere. 

Dal primo luglio ogni sera vedrà crescere l’atmosfera. Nello spazio esterno di via Martelli, al ristorantino interno e in terrazza de L’osteria di Sopra, saranno spente tutte le luci e accese centinaia di candele così da cenare in un ambiente rilassato degustando “alti cibi”.

Per tutto il mese di luglio, ogni mercoledì, è inoltre possibile assaggiare gratuitamente i vini de più noti produttori di Vinsanto e Sangue di Giuda e votare il proprio preferito (#votailvino).

Venerdì 22 e sabato 23 luglio dalle 17 alle 22 sarà di scena il Festival del mese: VINSANTO VS. SANGUE DI GIUDA. Due giornate di festa con degustazioni di vini e Street food (da 2 a 8 euro).

Le aziende vinicole presenti saranno Bruno Verdi e Conte Vistarino dalla Lombardia e Castella di Monsanto e Badia Coltibuono dalla Toscana.

  • I mercoledì 13, 27 luglio e 7 agosto Eataly porta le “Sagre Toscane” nel cuore di Firenze dando la possibilità di degustare i piatti della tradizione popolare della regione, secondo il seguente programma: 13/7 “Pici sotto le stelle”; 27/7 “Antica festa del tegame”;7/9 “Cinghiale mon amour”. (da 2 a 8 euro)

L’Osteria di Sopra: a luglio il Piemonte ad agosto l’Emilia Romagna

Luglio è il mese del Piemonte con IL BALIGIO, braccio de La Granda e di Sergio Capaldo. Il Baligio porterà in tavola, ma anche in degustazione e vendita, le tre linee de La Granda: la carne, i salumi e i pronti. Basterà, raggiungere la terrazza per immergersi nella cucina dello chef Eugenio Menchetti che proporrà al proprio pubblico i sapori della terra sabauda.

Le cene:

Giovedì 14 alle 20 – Miseria e Nobiltà, una cena a quattro mani con lo chef resident e Luca Cai, famoso per la sua trippa. I due cuochi proporranno i tagli del quinto quarto del bovino in gustose ricette accompagnati dalle bollicine dell’Alta Langa.

Giovedì 21 alle 20 – Il Piemonte interpretato da un toscano d’eccezione, insieme allo chef resident, lo chef Marco Stabile del ristorante stellato L’Ora d’aria di Firenze, proporranno una cena a base di Fassona.

Giovedì 28 alle 20Il barbecue a casa tua, è il titolo della cena didattica dove lo chef Luca Cantù presenterà a tutti i commensali come cucinare la carne al barbecue utilizzando attrezzature domestiche.

Le degustazioni:

Sabato 9, domenica 10, sabato 23 e domenica 24, Il Baligio proporrà in degustazione i salumi de La Granda. Frutto del matrimonio tra Sergio Capaldo e l’artigiano norcino Beppe Dho, si potranno assaporare il salame gentile, il lardo, la coppa stagionata, il salame cotto, la galantina e il Dho, il prosciutto cotto Altà Qualità.

Venerdì 15 sarà la volta dell’artigiano Beppe Dho, accompagnato da una selezione di salumi, a raccontare e svelare i segreti dell’arte norcina.

Completano il mese dedicato a Il Baligio e al Piemonte i gelati di latte di Piemontese. “Unici perché”, spiega Capaldo, “a fare la differenza in un gelato non è il pistacchio ma il latte. Quello utilizzato per i gelati de Il Baligio è latte intero 100% di razza Piemontese”.

Il Piemonte e La Granda incontrano la Toscana così come la razza Piemontese incontra la Chianina. Sono contento di essere qui, di rivedere amici ristoratori e di stare in questa terra dalla profonda tradizione culinaria sulla ‘ciccia’ e sulle frattaglia. Protagonista indiscussa de Il Baligio è una materia prima di grande qualità. La stessa materia prima che lo chef ha il compito di far risaltare mantenendo la semplicità che l’ha contraddistinta. Una cucina, non autoreferenziale, quella de Il Baligio ma un percorso di crescita collettiva al servizio della filiera alimentare”, commenta Sergio Capaldo, alla guida de La Granda.

La cucina, che Il Baligio porterà a Firenze – spiega lo chef Luca Cantù – vuole essere semplice e dare risalto alla materia prima, la carne. Non saranno ricercati fronzoli. Olio e sale sono i migliori evidenziatori, così da risaltare al meglio il gusto della carne. Nulla di più semplice, nulla di più complesso”.

Eataly Firenze è aperto tutti i giorni dalle ore 7.30 (bar e panetteria) alle ore 22.30 e il venerdì e il sabato fino alle ore 23.00.

Eataly Firenze dehor

0 0 1099 04 Luglio, 2016 Eventi, Flash News Luglio 4, 2016
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica, food & wine. Sommelier Ais, ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unaga. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »