“La Toscana in bocca”: a Pistoia una rassegna tra cucina e tradizione

Traduci pagina

“La Toscana in bocca”: a Pistoia una rassegna tra cucina e tradizione
Posted by

“La Toscana in bocca”: a Pistoia una rassegna tra cucina e tradizione

Dal 24 al 27 aprile un importante evento enogastronomico regionale

20140429-093519.jpgNel lungo ponte di primavera, dal 24 al 27 aprile 2014, Pistoia ha visto riunirsi ed esporre alcuni tra i più importanti ristoratori della zona. All’interno della “Cattedrale Ex Breda” oltre 30 imprenditori enogastronomici hanno dato vita all’evento ad ingresso gratuito “La Toscana in bocca” in cui hanno potuto far assaggiare alcuni dei loro piatti più significativi e rappresentativi: tra i nomi più noti ricordiamo “Locanda La Bussola da Gino”, “Osteria di Checco”, “Ristorante COrradossi”, “Storica Norcineria da Romolo”, “Casa Vinicola Rubattorno”, “I Salaioli”, “Pasticceria Il Cappellaio Matto” e “Toscana Fair”.
Gli organizzatori dell’evento, oltre allo spazio esposizione, avevano allestito un palco su cui si sono succeduti nelle diverse serate chef, giornalisti e corrispondenti: il via alle danze lo ha dato Claudio Menconi con la dimostrazione di intaglio e decorazione dei cibi, che gli sono valsi il riconoscimento della Medaglia d’oro nella Coppa del Mondo per le sculture vegetali. Nelle serate successive il giornalista e sommelier Leonardo Romanelli ha moderato il dibattito su “La Cucina pistoiese protagonista della tradizione toscana: tra antiche ricette e rivisitazioni”, Luisanna Messeri, interprete di noti programmi culinari in Tv, ha presentato la discussione dal titolo “I meriti delle donne in cucina”, infine i due corrispondenti di “Italia a tavola” hanno presentato “La qualità a tavola. Tra Km 0 e tracciabilità sicura”.
Infine anche i bambini hanno avuto il loro spazio con una ludoteca allestita ad hoc per l’occasione, ma soprattutto con dei laboratori mirati a far nascere e crescere in loro la passione della cucina.
La prima edizione è andata in scena, i risultati in termini di presenze sono stati ottimi, quindi non resta che aspettare una nuova edizione per rivedere Pistoia al centro del panorama enogastronomico regionale.

Alessandro Bruschi

 

20140429-093533.jpg

20140429-093545.jpg

20140429-093555.jpg

20140429-093606.jpg

20140429-093615.jpg

20140429-093655.jpg

0 0 1413 29 Aprile, 2014 Gourmet 29 Aprile, 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »