La cucina irachena di Philip Juma sulla tavola di Ditta Artigianale Oltrarno

Traduci pagina

La cucina irachena di Philip Juma sulla tavola di Ditta Artigianale Oltrarno
Posted by

La cucina irachena di Philip Juma sulla tavola di Ditta Artigianale Oltrarno

L’Iraqi Cuisine dello chef anglo-iracheno Philip Juma arriva in Ditta Artigianale Oltrarno (via dello Sprone 3/5r, Firenze) venerdì 7 aprile alle 20.00. Una cena speciale nell’ambito di Middle East Now, il festival di cinema, arti visive, cultura contemporanea, cibo ed eventi dedicati al Medio Oriente e Nord Africa in corso a Firenze dal 4 al 9 aprile. In tavola ci saranno pollo allo zafferano, ravioli di agnello in salsa al pomodoro e olio di menta, sgombro glassato con lime e tamarindo in salsa di mango, i tradizionali dolma, foglie di vite ripiene di cipolle e peperoni, cotte in succo di limone e melograno, l’insalata fattoush di pane e verdure, e il dolce al cardamomo ispirato ai tipici biscotti kleicha.

Dopo aver lavorato nel mondo della finanza, Philip Juma ha fatto della sua passione per il cibo una vera professione e da chef autodidatta, con una gavetta nelle cucine di French & Grace, Ben’s Canteen, Wild Game Co, Ishbilia, The Savoy, MAZE e più recentemente Ottolenghi e NOPI, grazie al progetto Juma Kitchen, che unisce catering, ristoranti pop up e servizio di private chef, ha cambiato la percezione della cucina irachena a Londra. Una “missione”, come la definisce lo stesso Juma, in equilibrio fra innovazione e tradizione che pesca a piene mani dalle ricette di famiglia del Nord dell’Iraq reinterpretandole e rielaborandole anche grazie a moderne tecniche di cottura.

“Ho un ricordo vivido di lui  – dice Philip Juma  parlando del padre arrivato a Londra da Mosul nel 1971 – che porta fuori dalla cucina un enorme vassoio di Dolma, per le occasioni speciali. Gli odori, il vapore che sale e la presentazione del piatto erano eccezionali!”. E quei colori, quei sapori, i profumi di spezie e carne, in particolare l’agnello, sono una costante nei suoi piatti e si ritrovano anche nella rubrica settimanale di ricette che Juma cura sulle pagine del quotidiano inglese Evening Standard.

Philip Juma, il suo progetto Juma Kitchen e il suo sorriso sono un vero e proprio fenomeno di tendenza oggi a Londra: per chi volesse provare a cucinare insieme a lui sabato 8 aprile Middle East Now ha organizzato una cooking class ospitata dalla Scuola Cordon Bleu (40 euro con degustazione finale, dalle 10.30 alle 14).

Informazioni e prenotazioni per la cena (30 euro): Ditta artigianale Oltrarno, via dello Sprone 3/5r, Firenze – 055 045 7163info@dittaartigianale.it  – www.dittaartigianale.itwww.middleastnow.it

 

 

Juma Kitchen

 

 

0 0 1321 02 Aprile, 2017 Flash News, Gourmet 2 Aprile, 2017
Elena Mondovecchio

About the author

Laureata in Storia Contemporanea. Esperta di comunicazione della Scuola dello sport Coni Toscana e di media sociali. Lettrice vorace e appassionata di tutto quello che è la campagna: dal cibo a km 0 al vino alla natura in tutte le sue forme. Su Toscana in Style scrive di cultura a 360 gradi. Per contattarla: e.mondovecchio@gmail.com

View all articles by Elena Mondovecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »