In Maremma l'agriristoro La Dogana offre sapori unici

Traduci pagina

In Maremma l’agriristoro La Dogana offre sapori unici
Posted by

In Maremma l’agriristoro La Dogana offre sapori unici

Alla scoperta della Maremma antica. Un’esperienza quasi unica, per originalità, per la ricerca approfondita sulla cucina tradizionale, per la suggestiva location, immersa nella campagna a breve distanza dallo splendido borgo antico di Sovana nel comune di Sorano, con la sua imponente Rocca Aldobrandesca, con la suggestiva piazza del Pretorio, con il Museo di San Mamiliano dove sono esposte una parte delle splendide monete d’oro ritrovate alcuni anni fa e con il palazzetto Pretorio e la chiesa di Santa Maria, senza dimenticare, poco fuori il piccolo paese, il Duomo.

Qui siamo nel cuore delle terre del tufo: a pochi chilometri di distanza Sorano e Pitigliano e non lontano da Montemerano e da Saturnia.

Su queste solide basi l’agriristoro “La Dogana”, in località Pian della Madonna, ha aperto una nuova pagina nella storia dell’ospitalità e della migliore cucina maremmana e toscana. 

Qualche esempio: il pane viene prodotto con la farina del mulino Orcia con lievitazione naturale e così la sfoglia per la pasta, le pizze e le focacce.

Il vino è prodotto direttamente dall’azienda: il rosso molto profumato e corposo è un misto di Sangiovese, Merlot e Ciliegiolo, quello bianco molto leggero e delicato è un vino fermo con misto di Trebbiano ed Ansonica.

L’olio è esclusivamente dell’azienda come tutti gli ortaggi. I salumi e le carni provengono dalla macelleria “Le delizie di maremma” di Pitigliano, prodotti e confezionati nella sua azienda agricola. I formaggi e le ricotte vengono dalla azienda agricola “Riservo” di S. Quirico di Sorano. Le marmellate, la passata di pomodoro, le verdure e le patate sono di produzione diretta. I legumi sono prodotti e confezionati nell’azienda agricola biologica “Poggio S. Pietro di Pitigliano. Il miele è un prodotto della “Venarella” azienda agricola Elmo di Sorano. Le sfoglie per tagliolini, fettuccine, pappardelle, tortelli e le lasagne sono fatte in casa e spianate con il “lansagnolo”. Le uova e la farina usate sono certificate “toscane”. Latte, mozzarella, burro e panna sono di provenienza del caseificio “Maremma” Grosseto.

La zuppa di ricotta, pasta e ceci, minestra di fagioli e acquacotta sono specialità locali cucinate con ricette antiche che si tramandano da generazioni. La cottura del pane e delle focacce come le pizze, gli arrosti di carne, le patate sono fatte nel forno a legna. I ragù e i buglioni al sugo sono cotti nella cucina a legna. La Dogana propone dolci fatti in casa come la mousse alla lavanda, preparati solo in base a antiche ricette.

 

 

 

 

 

0 1 371 25 marzo, 2018 Flash News, Gourmet marzo 25, 2018

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »