Alpe Cimbra a misura di famiglia, wi-fi free e accessibilità speciale per disabili

Traduci pagina

Alpe Cimbra a misura di famiglia, wi-fi free e accessibilità speciale per disabili
Posted by

Alpe Cimbra a misura di famiglia, wi-fi free e accessibilità speciale per disabili

Stagione invernale ricca di iniziative per Folgaria, Lavarone e Luserna con il Festival del Gioco, Trofeo Topolino e molto altro

La stagione invernale sull’Alpe Cimbra in Trentino inizia con la prima neve, ma a Folgaria, Lavarone e Luserna, i tre luoghi simbolo del territorio, si lavora tutto l’anno per fare dell’accoglienza turistica una eccellenza del territorio. Una accoglienza che sia a misura di ogni tipologia di turista, da quello che ama praticare attività sportiva in estate e inverno, a quello che ama rilassarsi, da quello di tipo familiare con bimbi piccoli, e anche per persone con disabilità, per dare anche a loro l’opportunità di trascorrere una vacanza divertente e a misura propria. Non manca neppure l’offerta eno-agroalimentare con le prelibatezze culinarie del territorio, da gustare tra paesaggi e scorci naturalistici mozzafiato, o in baite e rifugi.

Sono circa 100 i chilometri di piste suddivise su una cinquantina di piste – tutte coperte da wi-fi free per restare sempre connessi – distribuite su un vasto territorio che regala allo sciatore cambiamenti di paesaggio talvolta radicali e sorprendenti. Dal monte Pioverna con un solo sguardo si possono infatti ammirare le Pale di San Martino, Pasubio, Marmolada, Adamello, Cevedale, Ortles, Gruppo di Brenta, Piccole Dolomiti Venete e Catinaccio. Non si può poi non ricordare la famosa pista Tre Tre, già teatro di importanti gare di Coppa del mondo di sci. Ma gli appassionati della neve sull’Alpe Cimbra possono praticare anche sci d’alpinismo, telemark e andare con le ciaspole attraverso ampi itinerari sulla montagna del Cornetto, cima Vezzena e il Portuale.

Si tratta di un territorio a misura di famiglia, grazie anche a baby park creati per offrire ai bambini la possibilità di avvicinarsi alla neve in sicurezza e attraverso il gioco, con animatori professionisti e attività di custodia in spazi dedicati sia sulla neve, sia presso le strutture gonfiabili dei tre parchi dioverimento della zona. Ai campi scuola si insegna a sciare con Peppa Pig, e anche gli hotel sono user family, sia per le caratteristiche delle strutture, sia per la creazione di moderni ‘kinderheim’, dove personale specializzato si prende cura dei bimbi a partire dai 6 mesi di età.

Il Festival del Gioco, in programma in estate dal 26 luglio al 1 agosto 2015, vivrà alcune preview il 30 dicembre, il 2 e 6 gennaio 2015. Mentre dal 14 al 21 febbraio 2015 in occasione del carnevale sarà lanciata l’iniziativa in maschera con Perty e Fliflick, in cui i bambini potranno relizzare il loro vestito da sfoggiare nella sfilata lungo le vie del paese.

Tutte queste caratteristiche hanno portato la Skiarea trentina a conquistare, da parte dei pediatri italiani, il riconoscimento della bandiera bianca, in virtù del vasto numero di offerte per bambini fino ai 10 anni all’insegna del divertimento, della formazione e della sicurezza.

Da sottolineare l’iniziativa ‘Scie di passione’, che rende accessibile gli sport invernali anche ai disabili. Il progetto prevede accessibilità anche a ristoranti e rifugi della skiarea, tutti dotati di carrozzina, e con la possibilità di noleggiare le attrezzature per ogni tipo di disabilità direttamenmte sul posto.

Non può mancare poi lo sci nordico, coi suoi 80 km di piste, suddivise tra alpe di Folgaria-Coe con 45 km di piste, e Lavarone e il centro fondo Millegrobbe con 40 km di piste, entrambi inseriti nel Super Nordic Skipass. Due circuiti già teatro di importanti gare del circuito internazionale.

Tra le altre attività, le ciaspole, da soli o con guide alpine esperte, lungo i 7 km del Sentiero dell’Immaginario o altri percorsi. Ma anche fat bikes, noleggiabili in loco naturalmente, una sorta di mountain bike con pneumatici speciali che offrono la possibilità di pedalare lungo i pendii innevati e per le quali sono stati predisposti dei single track di oltre 30 km.

Non manca infine lo sled-dog a Forte Cherle, il fitness sulla neve e l’animal watching, piste di boarder cross, Snowparks e Fun Parks.

A fine attività sportiva si può poi rilassarsi nelle strutture ricettive con una sauna, un bagno caldo o un massaggio emozionale. E a cena il palato potrà essere deliziato con i sapori del luogo, tra cui si non si può non citare il Vèzzena, saporito formaggio d’alpeggio presidio slow food, ma anche il profumato spek, la polenta calda con i funghi, lo strudel, lo zelten natalizio e il miele di montagna al quale è stato dedicato un museo. Poi  per chi volesse digerire al meglio, può sempre optare per una ciaspolata al chiaro di luna o ammirare l’alba in rifugio.

Da vedere assolutamente: il paese dipinto, il museo del miele, la casa dei Cimbri, Luserna, il lago di Lavarone, il lago di Passo Coe, Forte Cherle e i Fiorentini

Le date da non perdere

Lavaronda il 20 dicembre, gara di sci alpinismo in notturna.

Trofeo del Barba il 20 dicembre, storica gara master Fisi.

La Fiaba dell’Alpe Cimbra dal 27 dicembre al 6 gennaio e dal 14 al 21 febbraio con un ricco programma di attività sulla neve con la streghetta Perti e lo stregone Bertold.

Easy Fun Sky il 10 e 11 gennaio con gioci sugli sci, col il patrocinio Fisi, al villaggio a Fondo Grande.

Trentino Ski Sun Rise il 10 gennaio 2015 alba sugli sci e ricca colazione in collaborazione con la ‘Strada del vino e dei sapori’ del Tentino in località Vezzena.

Millegrobbe il 17 e 18 gennaio con la gara internazionale di sci di fondo.

Telemark Mania il 17-18 gennaio con avviamento gratuito alla disciplina e prova materiali.

Marangoni Cup il 20-21 gennaio, gara Fis internazionale su pista agonistica a Fondo Grande.

Ciaspovezzena il 25 gennaio gara competitiva e percorso amatoriale.

Immersioni sotto i ghiacci il 31 gennaio e il 1 febbraio.

Prove libere tour il 14 e 15 febbraio aperto al pubblico e il 16 e 17 retail ski test gratuito delle marche di sci con la presenza di esperti del settore per offrire consigli utili e indicazioni, al villaggio a Fondo Grande.

Il Tour delle Alpi il 21 e 22 febbraio sempre a Fondo Grande con lo ski test Head.

Da non perdere il 31 dicembre, San Silvestro sulla pista Salizzona a Fondo Grande la fiaccolata delle scuole con gli oltre 100 maestri, fuochi d’artificio e le mascotte.

Il 5 febbraio fiaccolata con abbigliamento e attrezzatura dell’epoca dedicata allo sci antico a Costa.

Mentre il 16 febbraio sempre a Costa, la fiaccolata di Carnevale con le maschere e i bambini con i costumi della fiaba dell’Alpe Cimbra e vin Brulè.

Il 7 e 8 marzo torna il Trofeo Topolino, con giovani e talentuosi atleti membri della Federazione internazionale in arrivo da ogni parte del mondo e che in tanti anni ha sfornato decine di campioni di ieri e di oggi.

Per chi volesse saperne di più: www.alpecimbra.it

E su: www.facebook.com/FolgariaLavaroneLuserna

 

Stefania Guernieri

 

 

 

imageimage

image

DISABILI10

fatbike

 

0 0 1715 02 Dicembre, 2014 Viaggi Dicembre 2, 2014
Stefania Guernieri

About the author

Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive come freelance per varie testate giornalistiche di sana alimentazione, sport, politica, food & wine. Sommelier Ais, ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi ed ha curato l'organizzazione di manifestazioni legate al settore enogastronomico. E' direttore responsabile de l'Empovaldo e segretaria di Arga Toscana, l'associazione di giornalisti esperti in agricoltura, ambiente, territorio, agroalimentare, pesca, foreste, energie rinnovabili che fa capo a Unaga. Per contattarla scrivi a: stefania.guernieri@tismagazine.com

View all articles by Stefania Guernieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Comments

Più popolari

Translate »